La trasparenza negli aiuti

Per garantire la massima trasparenza e qualità nella selezione dei progetti, nel monitoraggio dei risultati e dell’utilizzo complessivo dei fondi, AGIRE mette in campo un articolato sistema di verifiche e controlli.
 

Questi i passaggi principali:

 Trasparenza sui fondi destinati agli interventi delle ONG di AGIRE


Come vengono gestiti i fondi

Entro un mese dal lancio dell’appello, le organizzazioni di AGIRE presentano un programma definitivo e un budget di intervento su cui viene effettuata una verifica preventiva da parte del Segretariato e del Comitato Etico. Successivamente viene svolta una valutazione congiunta da parte degli associati per favorire il coordinamento degli interventi. Dopo l’approvazione dei progetti, le organizzazioni di AGIRE siglano un accordo con il Segretariato di AGIRE in cui sono indicate le spese che potranno essere coperte attraverso i proventi dell’appello e i limiti temporali per la realizzazione dell’intervento.

Nel corso del progetto, le organizzazioni sono tenute a inviare tre rapporti sulle attività realizzate e i fondi utilizzati. A seguito della loro approvazione, AGIRE procede all’erogazione dei contributi sulla base dello stato di avanzamento dei lavori. Il rapporto finale viene accompagnato da un audit di progetto, realizzato da una società di revisione contabile selezionata dal Comitato Etico.


La valutazione degli interventi

Per verificare l’effettivo impatto delle azioni intraprese e promuovere un apprendimento continuo sugli standard di intervento, il Comitato Etico ha nominato un team internazionale di esperti indipendenti, incaricato delle attività di monitoraggio, valutazione e apprendimento.


Accesso ai documenti

Per assicurare la massima trasparenza, tutti i documenti relativi ai programmi sono disponibili, incluso le proposte di programma,gli accordi, i budget, le rendicontazioni, gli audit e le valutazioni indipendenti. In questo modo ogni donatore può acquisire le informazioni necessarie a garantire una piena verifica dell’utilizzo delle proprie donazioni.