Save the Children

Gli interventi di Save the Children per l'emergenza alluvione in Pakistan

Progetto: Sostegno psicosociale ai bambini dei distretti di Dadu e Jamshoro, regione del Sindh
Area d’intervento: Provincia del Sindh, distretti di Dadu e Jamshoro
Periodo: ottobre  2010 - febbraio 2011
Beneficiari: 20.000 bambini
Contributo di AGIRE: 116.000 euro 


Overview Generale: Grazie alla presenza dei 600 operatori della famiglia internazionale, Save the Children ha una notevole capacità d’intervento nella risposta all’emergenza Pakistan. Favorendo dei fondi allocati da AGIRE, Save the Children Italia concentra il suo intervento nella regione del Sindh all’interno dei distretti di Dadu e Jamshoro, tra le zone più colpite dalle inondazioni.
Le attività di protezione dei bambini si svolgono all’interno di 26 spazi sicuri per l’infanzia (Child Friendly Space), al fine di facilitare il processo di elaborazione del trauma causato dalle fughe improvvise, dalla perdita delle proprie abitazioni e dal repentino deteriorarsi delle condizioni di vita.