TRASPARENZA

I cittadini italiani hanno risposto all’appello Bangladesh di AGIRE con donazioni pari a 637 mila euro. A questi si aggiungono i 210 mila euro che che le organizzazioni associate hanno raccolto dai rispettivi sostenitori. Il totale dei fondi raccolti sull’appello Bangladesh ammonta quindi a 847 mila euro.

 I fondi raccolti autonomamente dalle organizzazioni associate sono stati utilizzati dalle stesse per i rispettivi interventi di assistenza umanitaria in Bangladesh. In base alle indicazioni del Manuale Operativo di AGIRE, i fondi raccolti dal Segretariato nell’ambito dell’appello Bangladesh sono stati allocati nel seguente modo:

 

Fondi raccolti per  l'emergenza Ciclone Sidr in Bangladesh



I costi relativi al lancio dell’appello – pari a circa 65 mila euro – sono stati interamente sostenuti dalle organizzazioni associate e non hanno in alcuna misura inciso sul ricavato finale destinato ai progetti di emergenza in Bangladesh.

Sulla base di proposte dettagliate presentate dalle organizzazioni associate, il Segretariato di AGIRE ha siglato con loro accordi di programma che prevedono meccanismi per verificare l’utilizzo finale dei fondi e garantire la qualità degli interventi realizzati sul terreno.

Tutti i progetti sono sottoposti a una valutazione esterna di esperti indipendenti e a una vigorosa verifica contabile da parte di società di revisione iscritte all’apposito albo.

Loading form